Altri siti del gruppo:  Plasticenter   ACP Group

Processo

You are here: Home / Processo

Il nostro processo di produzione

Il ciclo di produzione è completo, dalla materia prima al prodotto finito, con un accurato controllo di tutti i processi intermedi di lavorazione. La produttività ad oggi, in seguito agli investimenti fatti, vanta un’elevata potenzialità: i nostri macchinari possono infatti produrre 500 ton/mese (circa 35.000.000 di shoppers). La programmazione della produzione ci consente di evadere gli ordini entro 2-4 settimane dal ricevimento degli impianti stampa.

Ciascuna delle lavorazioni descritte, viene condotta su macchine idonee e in ambiente di lavoro adeguato. Le fasi di lavorazione sono pianificate e sono eseguite con i piani di produzione, e le varie specifiche sono definite nella documentazione per il lancio di produzione emessa tramite il sistema informativo di LP.

Le procedure, le istruzioni e la documentazione di supporto (modulistica, schede di controllo) forniscono i criteri di lavorazione e consentono di tenere sotto controllo i processi e le caratteristiche dei prodotti, mentre il personale che conduce le attività di produzione e di controllo è opportunamente addestrato.

polimero_compostabile_bioshoppers

L’estrusione

L’estrusione è un processo di produzione industriale di trasformazione del polimero/biopolimero: si utilizza un estrusore, cioè una macchina che serve per ottenere il film (pellicola) direttamente dalla materia prima in granuli.

I granuli di polimero/biopolimero vengono portati alla temperatura di plastificazione mediante riscaldamento ed estrusi attraverso una filiera per ottenere un tubolare. Dopo il suo raffreddamento il film viene avvolto in bobine direttamente sotto forma di tubolare.

La stampa

Per personalizzare il prodotto, le bobine ottenute dall’estrusione, vengono passate alla fase di stampa.
La macchina per la stampa è formata da diverse sezioni, in particolare:
- sezione di ingresso della bobina estrusa.
- sezione nella quale vengono inseriti gli inchiostri, che saranno applicati sulla bobina per ottenere l’immagine concordata con il cliente.
In un’ottica di rispetto all’ambiente, dal 2006 la nostra azienda utilizza solamente inchiostri a base d’acqua, senza alcuna traccia di solventi, che i nostri fornitori ci certificano adatti anche per i prodotti biodegradabili e compostabili.
- sezione contenente dei cilindri, ai quali vengono applicati i clichè: Questi ultimi sono dei fotopolimeri incisi con l’immagine da stampare: l’immagine viene concordata con il cliente, e può essere per stampa al tratto o in tricromia e quadricromia, fino ad arrivare a 12 colori.
- sezione di raccolta e avvolgimento del film stampato, per ottenere una bobina simile a quella iniziale non stampata.

La saldatura

Il processo di saldatura è eseguito da macchine automatiche e controllato sia da sistemi tecnologici e automatizzati sia dal personale addetto che ne assicurano la conformità con l’ordine.

La bobina stampata viene quindi trasportata fino al reparto saldatura.
In questa sezione, il materiale viene tagliato, soffiettato e saldato da macchine automatiche, per ottenere il prodotto definito dall’ordine di produzione.
Il personale addetto, provvede quindi a controllare che il prodotto sia conforme alle specifiche (dimensioni, pesi, tenuta), e a imballarlo nelle apposite scatole di cartone.

Lo stoccaggio e la spedizione

Nella fase di stoccaggio e spedizione vengono eseguite una serie di attività per garantire l’integrità del prodotto finito e la qualità della merce consegnata al cliente finale.
Ogni fase di questo processo interno è stata pianificata e schedulata per garantire al cliente finale una costante ed elevata qualità del prodotto, soddisfacendone le esigenze e rispondendo in maniera idonea alle richieste della committenza.

Imballaggio

L’imballaggio dei materiali, lungo tutto il flusso produttivo è oggetto di particolare attenzione per le modalità di conservazione, in accordo alle esigenze dei Clienti o in funzione degli standard aziendali, per garantire l’integrità del prodotto durante lo stoccaggio a magazzino. I prodotti sono imballati con materiale idoneo e gli imballaggi che si adottano, assicurano:

  • la conformità a quanto previsto dall’ordine;
  • il mantenimento dell’integrità;
  • il mantenimento dell’identificazione esterna.

Identificazione

La merce da spedire è identificata mediante dicitura univoca sugli imballi o tramite etichetta adesiva e campione applicato all’esterno del bancale. Tutti i prodotti restano identificati e protetti in aree controllate, fino a quando cessa la responsabilità dell’azienda.

Protezione

I prodotti e la materia prima in giacenza di LP, anche quando non sono deteriorabili o deperibili, vengono mensilmente controllati. I materiali immagazzinati sono ispezionati dal personale incaricato, per valutare lo stato di conservazione e per individuare eventuali deterioramenti. Qualora fosse necessario vengono usati particolari mezzi protettivi che assicurano il loro corretto stato di conservazione.

Movimentazione

La movimentazione dei prodotti, durante tutto il ciclo di produzione, è effettuata con modalità e mezzi specifici tali da garantire la conservazione di tutti i requisiti qualitativi, funzionali, estetici e di imballo ed inoltre è attuata nel rispetto delle norme di sicurezza del lavoro, nella tutela dell’ambiente, secondo quanto definito nelle istruzioni di lavoro. Per prevenire danni o deterioramenti, la movimentazione dei prodotti è effettuata da personale addestrato e con mezzi ed attrezzature omologate secondo le prescrizioni antinfortunistiche vigenti ed in perfetta efficienza. Il personale della funzione magazzino ha la responsabilità della movimentazione dei prodotti.

Immagazzinamento

I prodotti finiti e le materie prime in arrivo sono sistemati in aree di deposito adatto ad evitare danni o deterioramenti, in attesa della loro utilizzazione o consegna finale. All’interno del magazzino, le modalità per autorizzare l’ingresso e l’uscita dei materiali sono regolamentate e le attività si svolgono in accordo con le normative fiscali in vigore ed a corretti principi di gestione dei materiali.
Le aree di deposito sono documentate nel lay-out aziendale e definite:

  • in stretta correlazione con il flusso logico dello sviluppo produttivo;
  • in modo da evitare danno o deterioramenti ai prodotti in attesa della loro utilizzazione o consegna;
  • in modo da garantire la reperibilità, l’ottimizzazione degli spazi, una facile manipolazione di tutti i materiali.

Le modalità di versamento e prelievo sono tali da assicurare la rotazione delle scorte (FIFO).

Consegna

La funzione Magazzino coordina le attività di spedizione dei prodotti in base ai programmi concordati con l’ufficio logistico. L’ufficio logistico emette tutti i documenti necessari alla spedizione e ne autorizza la spedizione. La consegna dei prodotti è effettuata con le protezioni ed i mezzi necessari a garantire che la qualità rimanga inalterata. Quando previsto contrattualmente Lavorazione Plastica assicura la protezione della merce franco destino.

vc-pie-hide-icon

Dimensioni stabilimento

vc-pie-hide-icon

polimeri trasformati e commercializzati

vc-pie-hide-icon

Capacità Produttiva Shopper/mese

vc-pie-hide-icon

Nazioni servite